COMMENTATE I TRE VIDEO DI SABATO 28 NOV.: LIS E domotica

Andare in basso

COMMENTATE I TRE VIDEO DI SABATO 28 NOV.: LIS E domotica

Messaggio  rusciano giovanna il Sab Nov 29, 2008 4:55 pm

Fra i tre filmati proposti mi ha colpito il secondo poichè la vita di quel ragazzo è cambiata tantissimo è andato a vivere da solo realizzando come ha sottolineato la mamma, ciò che lui voleva dunque è diventato autonomo.
Ritengo che per i diversamente abili usufruire di mezzi che facilitano lo svolgimento di attività quotidiane sia un'ottima invenzione, ma non tutti hanno le possibilità per accedere a questi servizi. Allora mi domando: Chi non ha le possibilità viene emarginato?
Giovanna

rusciano giovanna

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 22.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

per me...

Messaggio  simona.asciolla il Sab Nov 29, 2008 5:55 pm

Per me tutti e tre i video sono stati molto interessanti: il primo perchè ha messo in evidenza come si cerca di divulgare determinate idee ed esperienze nella speranza che anche altri possano fare qualcosa per i disabili nelle università (L.I.S.), il secondo perchè ha mostrato la vita di una persona disabile che vive come una persona "normale", il terzo perchè ci ha mostrato vari strumenti che possono essere di supporto a queste persone.
Quello che però mi ha colpito particolarmente è stato il secondo,un video in cui si evidenzia "ciò" a cui tutti i disabili dovrebbero arrivare... Venivano infatti trasmesse vari immagini a ognuna delle quali veniva associato un sottotitolo:
- "sa controllare tutto"
- "vive la sua vita"
- "ha piena autonomia".
Abbiamo potuto notare quindi come un disabile può raggiungere tali obiettivi... A volte sembra che si dicono tante belle parole, ma che poi è difficile realizzare il tutto nella vita reale e invece questo video mi ha trasmesso molta speranza e positività e sono sempre più convinta che con buona volontà e impegno nulla è impossibile...basta volerlo!!! jocolor


*Simona*

simona.asciolla

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 15.11.08
Età : 31
Località : napoli

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

la mia esperienza personale....

Messaggio  luana.caiazzo il Sab Nov 29, 2008 6:43 pm

Simy anche io la penso ugualmente come te..in realtà anche a me ha colpito il video numero due ma comunuqe già da prima ero convinta della possibilità di tali soggetti di raggiungere una certa autonomia,infatti io conosco un ragazzo di 30 anni il quale va in bicicletta ,guida,accompagna una mia vicina di casa a far la spesa...è un ragazzo intelligentissimo...sensibile.........si prodiga ad aiutare il prossimo.Ovviamente ha difficoltà a parlare,nn è su una sedia a rotelle ma è scordinatissimo nei movimenti,non riesce a tagliare la carne...ma nonostante la sua condizione ha una serenità interiore da invidiare.....

luana.caiazzo

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 21.11.08
Età : 31
Località : Giugliano in Campania

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMMENTATE I TRE VIDEO DI SABATO 28 NOV.: LIS E domotica

Messaggio  stefania palma il Sab Nov 29, 2008 6:59 pm

Buon pomeriggio a tutti,
tra i diversi video che abbiamo avuto modo di guardare stamane in aula, quello che più degli altri ha suscitato la mia riflessione è stato quello relativo al disabile e agli sviluppi della domotica.
La domotica è uno strumento utilissimo e vantaggioso, secondo me, per sviluppare l’autonomia delle persone e in particolar modo risulta molto utile per i soggetti diversamente abili.
Ora, sappiamo bene quanto possa essere importante lo sviluppo oggi di nuove tecnologie, abbiamo discusso ampiamente in aula di tutto questo, partendo dall’ utilizzo di protesi tecnologiche fino ad arrivare alla distinzione dell’ homo cyborg e le sue varie sfumature di significato in robot androide e umanoide.. e alle possibili implicazioni della virtualità e artificialità come correttivo protesico nel campo della disabilità..ma, [b][b]quello che io mi chiedo e chiedo a voi tutti, mettendo per un attimo da parte la difficoltà legata ai costi per l’acquisto di questi attrezzi, aspetto comunque fondamentale, ma limitiamoci a comprendere quest'altra riflessione:
Basterebbero questi attrezzi da soli ad aiutare , nella loro stessa abitazione, il soggetto diversamente abile?
Non sarebbe fondamentale anche la figura di un terapista che guidi il soggetto in maniera costante all’ utilizzo costante di questi attrezzi?

stefania palma

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 22.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Presentazione in power point sul tema: la domotica come ausilio alle persone diversamente abili

Messaggio  stefania palma il Sab Nov 29, 2008 7:46 pm

Buona pomeriggio a tutti di nuovo,
volevo condividere con voi una presentazione in power point molto interessante relativa al tema : la domotica come ausilio alle persone diversamente abili e agli anziani ,ad opera del prof. Bandinelli del C.N. R. e la nascita del GAID (Gruppo Ausili Informatici per persone Disabili e/o anziane)..
All' interno del file vengono presentati vari progetti che mi limiterò a citare perchè li troverete nel sito:

Tra i vari progetti possiamo citare:

progetto strategico "Edificio Intelligente e Disabilità”;
progetto europeo "Defie”;
il progetto europeo "Domoh”;
il progetto europeo ”Mosaic-HS",
Dado;
Sfida.


Ragazzi è una presentazione davvero molto interessante, per questo vi consiglio di linkarci sopra e darne uno sguardo.. Wink
il link è: www.sistemapiemonte.it/scuole/idd2003/dwd/bianchi_bandinelli.ppt+domotica+e+disabilit%C3%A0&hl=it&ct=clnk&cd=9&gl=it" target="_blank" rel="nofollow">http://209.85.129.132/search?q=cache:lpKueDtKvokJ:www.sistemapiemonte.it/scuole/idd2003/dwd/bianchi_bandinelli.ppt+domotica+e+disabilit%C3%A0&hl=it&ct=clnk&cd=9&gl=it
oppure andate al link:
www.sistemapiemonte.it/scuole/idd2003/dwd/bianchi_bandinelli.ppt

Baci.. Buon week end da Stefania Palma

stefania palma

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 22.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

domotica

Messaggio  teresa aligante il Sab Nov 29, 2008 8:18 pm

Anch’io stamattina sono rimasta particolarmente colpita dal secondo video che abbiamo visto in classe, quello sul ragazzo che è riuscito attraverso l’uso degli ausili tecnologici ad organizzare la propria vita in maniera autonoma. Onestamente non conoscevo la parola domotica (il termine deriva dal greco domos (δοµος) che significa casa e ticos (τικος) - suffisso che indica le discipline di applicazione) e non sapevo che fosse una vera e propria scienza che, secondo la definizione, si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Una scienza che oltre a permettere comfort, risparmio, sicurezza,ecc.. può essere impiegata per scopi sociali, al fine di migliorare la qualità della vita dei disabili, consentendo loro attraverso degli ausili che permettano il recupero parziale o totale delle funzioni menomate, di recuperare l’autonomia nella vita quotidiana e magari la capacità produttiva in campo lavorativo, e quindi, di svolgere un ruolo attivo all'interno dell’ambiente in cui si vive. Si tratta a mio parere di una soluzione molto vantaggiosa che oltre a recuperare il deficit permette di prevenire l’handicap.

teresa aligante

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 16.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

la domotica

Messaggio  orefice.veronica il Sab Nov 29, 2008 9:40 pm

Attraverso un'analisi del video osservato, ho potuto trarre aspetti di grande importanza, acquisendo la conoscenza di questo nuovo termine.
Il singnificato stesso deduce che La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Il termine domotica deriva dal greco domos (δοµος) che significa casa e ticos (τικος) - suffisso che indica le discipline di applicazione.
La domotica è nata nel corso della terza rivoluzione industriale allo scopo di studiare, trovare strumenti e strategie per:
migliorare la qualità della vita;
migliorare la sicurezza;
risparmiare energia;
semplificare la progettazione, l'installazione, la manutenzione e l'utilizzo della tecnologia;
ridurre i costi di gestione;
convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.
Ritornando al video, anchio come Teresa sono rimasta profondamente colpita dal fatto che il ragazzo attraverso ausili tecnologici è riuscito a vivere autonomamente!!!!

orefice.veronica

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 21.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

vivere la propria vita...

Messaggio  Roberta Romano il Dom Nov 30, 2008 10:58 am

buongiorno a tutti!
ieri mattina all'uscita dell'aula mi sono soffermata a riflettere su i flmati che abbiamo visto nel corso della lezione. situazioni direi molto toccanti.
il secondo filmato mi ha colpito maggiormente. E' stato strordinario vedere come con l'aiuto di ausili tecnologici è possibile traformare le capacità in performance, vedere come si possa raggiungere l'autonomia e quindi si abbia la possibilità di "vivere la propria vita"...
roberta

Roberta Romano

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 28.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMMENTATE I TRE VIDEO DI SABATO 28 NOV.: LIS E domotica

Messaggio  Angela La Mura il Dom Nov 30, 2008 11:24 am

Tuti i filmati fin ora visti sono stati di grande impatto emotivo. si evince che per vivere la disabilità c'è bisogno anche di aiuti esterni e credo che la domotica da molto aiuto in questo senso; ma mi chedo quanti possono usufruire di tutte queste innovazioni dal momento che hanno un costo eccessivo. Vedo nella domotica, anche se utilissima per l'autonomia dei disabili,una fonte di discriminazione tra di può economicamente e chi no.

Angela La Mura

Messaggi : 93
Data d'iscrizione : 17.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Riflessioni

Messaggio  chiara.cicione1 il Dom Nov 30, 2008 1:33 pm

E' opinione diffusa che la domotica abbia costi molto elevati e non sia alla portata di tutti, trovando specifica applicazione soltanto in residenze di pregio dove il proprietario non si pone limiti di spesa. L'analisi condotta dimostra come, a parità di funzionalità, l'installazione di un impianto digitale rispetto ad un impianto tradizionale comporta una limitata maggiorazione del costo, tra il 19% e il 26%, secondo la tipologia abitativa scelta. In sintesi: dotarsi dei vantaggi di un impianto elettrico digitale comporta una maggiore spesa che va da circa 500 € per un appartamento di 2 locali a poco più di 1000 € per una villa su più livelli. Tale differenziale diventa più basso quando si aumenta il valore globale dell'impianto, arricchendo le componenti di base previste o aggiungendo funzionalità impiantistiche non previste nella configurazione di base. Più nel dettaglio, se è vero che i singoli componenti elettronici sono effettivamente molto più costosi degli interruttori elettromeccanici dell'impianto tradizionale (anche in proporzione di 10 a 1), questo maggior costo del materiale viene in gran parte compensato da minori costi per utilizzo di cavi e per la manodopera necessaria per compiere i lavori.

chiara.cicione1

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 29.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMMENTATE I TRE VIDEO DI SABATO 28 NOV.: LIS E domotica

Messaggio  catia.dellomo il Dom Nov 30, 2008 2:09 pm

Anch'io sono rimasta particolarmente colpita dal video in cui quel ragazzo attraverso la domotica riusciva a controllare tutto in maniera autonoma..E'stato un esempio di come la tecnologia abbia cambiato le vite di tante persone che ora riescono a superare tante di quelle difficolta' materiali poste dalle loro patologie..pero' nello stesso tempo ho riflettuto sul fatto che purtoppo non tutti possono usufruire di questi ausili..Ma ricordando cio' che ha detto la prof.ssa e cioe' che molte citta' del Nord gia' si stanno muovendo in questo senso, credo che (come sostiene la nostra collega Simona) dobbiamo essere realmente fiduciosi nello sperare che tutti i disabili gravi, da Nord a Sud , potranno condurre una vita migliore e gestirla in maniera autonoma... Smile
avatar
catia.dellomo

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 21.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMMENTATE I TRE VIDEO DI SABATO 28 NOV.: LIS E domotica

Messaggio  mody d'ambra il Dom Nov 30, 2008 2:56 pm

I video che abbiamo avuto modo di vedere ieri in aula, sono stati molto interessanti!Prima di ieri non sapevo cosa fosse la domotica e di quanto questa scienza fosse importante per l'autonomia delle persone disabili.Infatti,attrverso quest'ultima i disabili riescono a ripristinare il senso delle proprie capacità, delle proprie possibilità di una "vita indipendente", che non significa "vita da soli", ma vita con gli altri, se lo si desidera, con la possibilità di scegliere come, con chi e dove condurre la propria esistenza, raggiungendo nel contempo il massimo grado di autonomia che la disabilità gli consente.

mody d'ambra

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 22.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

robotica antropica

Messaggio  mody d'ambra il Dom Nov 30, 2008 3:06 pm

Accanto allo sviluppo della domotica che,come abbiamo già più volte sottolineato,si riferisce all'impiego di elaborati e di robot dedicati all'automazione della casa, c'è da aggiungere lo sviluppo della robotica antropica, che si riferisce all' applicazione di robot, collegati all'interno del corpo umano, al fine di automatizzare la deambulazione di soggetti paraplegici.

mody d'ambra

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 22.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Domotica

Messaggio  Antonella Lucibello il Dom Nov 30, 2008 7:59 pm

Rigardo alla “domotica” penso che sia per tutti una comodità, per alcuni un lusso, ma per altri come disabili e anziani assolutamente una necessità, per migliorare l’autonomia e in generale la qualità della vita. Ben vengano quindi tutte le tecnologie che permettono di organizzare una casa a misura di “anta” o di particolari bisogni ed esigenze. Credo comunque che i costi siano ancora troppo elevati e che non tutti possano permettersi tutto ciò almeno in Italia.

Antonella Lucibello

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 19.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

la mia opinione

Messaggio  Claudia Cuccaro il Dom Nov 30, 2008 9:00 pm

Buon pomeriggio a tutti
anche a me dei tre video ha colpito il secondo,più precisamente credo che il terzo video sia conseguenziale al secondo ,perchè con l'utilizzo di questi ausili studiati appositamente per il disabile,quest'ultimo ha la possibilita di essere "normale" ma soprattutto,come già dicevate voi, il disabile diventa AUTONOMO, anche a livello psicologico finalmente può sentirsi considerato uno di noi e non un emarginato. Un saluto a tutte
Razz

Claudia Cuccaro

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 17.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Domotica

Messaggio  colonnacchio antonietta il Dom Nov 30, 2008 9:11 pm

Da analisi fatte da più fonti nel 1990 si è stimato che le persone non dotate di autonomia in Italia sono circa 4 milioni, di cui circa 2 milioni invalidi, 1,5 milioni in modo permanente e 1 milione di età superiore ai 65 anni.
Lo scopo della Domotica è di permettere a chiunque, ma soprattutto a queste persone di rendere la propria vita più confortevole attraverso la domotica e l'automazione della propria abitazione.
Sono state evidenziate le caratteristiche principali di alcuni tipi di invalidità cui fare riferimento in modo da poter studiare un intervento mirato e costruire una "casa su misura", non per un disabile tipo o generico, ma per ogni possibile condizione di disabilità.

Alcuni progetti in Italia attualmente mirano:
- Portare a conoscenza delle persone disabili e delle loro famiglie le innovazioni tecniche che consentono un sempre maggior grado di autonomia.
- Ripristinare nelle persone disabili il senso delle proprie capacità, delle proprie possibilità di una "vita indipendente", che non significa "vita da soli", ma vita con gli altri.
- Realizzare l'appartamento e predisporre le apparecchiature e le soluzioni domotiche con il solo uso di materiali reperibili normalmente sul mercato edilizio e dell'arredamento, mostrando come risultati importanti possano essere raggiunti senza impiegare materiali specificamente prodotti per persone disabili e consentendo così a chiunque una grande facilità di reperimento e un notevole abbattimento dei costi.

Come si può vedere da ciò si evince che lo scopo di tali apparecchiature è l'essere fruibili alla maggior parte delle persone meno fortunate di noi, la speranza di tutti è che presto questo possa diventare realtà.
Ciao a tutti.

colonnacchio antonietta

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 26.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Domotica... video visti sabato 28/11

Messaggio  R. Deborah Gorbari il Dom Nov 30, 2008 11:40 pm

Sabato ho avuto modo anch'io come tante di voi, di guardare i video proposti dalla ns docente...
Sono rimasta abbastanza colpita da quanta tecnologia oggi è al servizio delle persone, soprattuto verso disabili e anziani, che a differenza di noi hanno, fino ad oggi, sofferto il fatto per esempio di non potersi sentire al sicurio trovandosi in casa da soli. Effettivamente queste nuove innovazioni, possono cambiare la vita a tante persone!
Grazie al progetto HomeClick, realizzato con Eurika Innovazione Tecnologica Srl, il sociale genera una tecnologia. È la prima volta che ciò accade: solitamente è la tecnologia che, registrato un bisogno, fornisce la risposta. Qui, invece, la tecnologia è figlia del sociale: il sociale non definisce solamente il “problema” da risolvere, oggetto di studio e di analisi, bensì è l'artefice della filosofia da cui nasce il prodotto finale. Con HomeClick, per ora limitatamente alla branca della domotica (automazione della casa), nasce la vera e sola social-technology.

Attraverso il progetto HomeClick, che è sostanzialmente un incontro tra il sottoscritto e un gruppo di amici ingegneri informatici, da semplice utente o cliente, la persona disabile diviene ideatore di specifici approcci tecnologici. La persona con handicap è fattivamente apportatore di cultura, di progresso scientifico, di sociologia non più fondata sull'economia ma sull'etica. E ciò determina la creazione di nuovi diritti per la persona diversamente abile: il diritto all'uso della tecnologia non come strumento ma come mezzo, il diritto a un ruolo fattivo in politica (una sorta di quote H). insomma, grazie al progetto HomeClick, il sociale incomincia a fare la vera politica economica.

Baci a tutte, Debbie flower
avatar
R. Deborah Gorbari

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 21.11.08
Località : Foggia

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

DOMOTICA

Messaggio  francesca.pezone il Lun Dic 01, 2008 12:35 pm

..anche io ero presente sabato in aula e fra tutti e tre i filmati che la prof.ssa ci ha proposto il secondo mi ha colpito di più, perchè sono rimasta meravigliata (in positivo) della possibilità che ci offrono le nuove tecnologie, di quanto esse possono, se correttametne usate, anche al'interno di una casa migliorare la qualità della nostra vita, in particolare di quelli in difficoltà.
Nella lunga storia dell’abitare sono state moltissime le innovazioni tecnologiche che hanno permesso di avere confort sempre maggiori in casa: c’è stata l’era dell’elettricità, quella delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione con la telefonia, la televisione, le reti digitali terrestri e il satellite. Oggi è il momento della domotica. Lo scenario è certamente affascinante, tuttavia l’integrazione completa di prevenzione, diagnostica e terapia nella vita quotidiana suscita una serie di interrogativi con i quali siamo chiamati a confrontarci sin da ora.
Eccone alcuni:
1) Chi si farà carico delle spese per la tecnologia e i consumabili: il servizio sanitario, l’assicurazione o i privati cittadini?
2) Chi verificherà il corretto impiego dei protocolli di analisi dei dati e l’efficacia delle scelte operate dai sistemi?
3) Su chi ricadrebbe la responsabilità qualora i sistemi dovessero fallire, arrecando danni alla salute dei cittadini?
.....questi sono interrogativi legittimi, infatti proprio al corso è saltata fuori questa domanda relativa ai costi di questi ausili, personalmente, ritengo, che in particolare la Stato con le politiche sociali dovrebbero farsi carico di queste spese.
avatar
francesca.pezone

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 17.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

domotica

Messaggio  manuela calenzo il Lun Dic 01, 2008 4:30 pm

I video che abbiamo visto in aula sabato 28/11/08 mi hanno permesso di avere una conferma di ciò che già pensavo, ovvero dell'indispensabilità e necessarietà delle nuove tecnologie per i disabili. In particolare la domotica permette di migliorare la qualità della vita nella quotidianità attraverso una "casa intelligente e automatizzata"...Oggi la domotica è utile per il raggiungimento dell'autonomia, in quanto le persone disabili a causa della loro malattia devono dipendere dagli altri per svolgere determinate attività e questo causa una perdita della propria autostima. Con un "clik" ora tutto è possibile e diventa accessibile e il disabile può così recuperare quella autonomia che aveva perso e che era motivo di frustrazione. La teconologia è davvero al servizio dell'uomo perchè è bello, poter attraverso di essa, alleviare le difficoltà giornaliere e sentire meno il peso della propria condizione, basta un semplice comando vocale o un pulsante. rendeer

manuela calenzo

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 22.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

sui video in aula

Messaggio  Maria il Lun Dic 01, 2008 11:13 pm

anche io penso che una delle più grandi possibilità offerte dalla tecnologia sia proprio quella di dare ai diversamente abili una grande autonomia, infatti ritengo che sia molto importante per loro realizzare anche i più piccoli gesti di vita quotidiana in maniera indipendente e libera...
avatar
Maria

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 15.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

domotica

Messaggio  Rusciano Marianna il Mar Dic 02, 2008 12:36 am

Care ragazze, volevo condividere con voi le mie riflessioni sui video che abbiamo visto sabato. Sono sicuramente d'accordo con chi dice che la domotica offre nuove opportunità ai diversabili per una vita il più possibile normale ,così come messo in rilsalto dalle scritte in sovraimpressione che segnalavano gli obiettivi raggiunti, ma sono anche convinta che come in tanti altri settori, si accentua il divario tra le persone a seconda delle possibilità economiche, creando dei dasabili di serie A e di serie B, tra chi è a conoscenza di queste opportunità che la tecnologia offre e può disporne e chi invece, non perchè non ne abbia bisogno, non riesce ad usufruirne. Ciao a tutte

Rusciano Marianna

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 24.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

domotica, wow

Messaggio  colomba.persico il Mar Dic 02, 2008 2:22 am

Mi ha colpito molto il video sulla domotica, sono sincera non credevo che esistesse una cosa del genere... Shocked e sono sbalordita ma in senso positivo, ottimo per queste persone, credo che questo significa INCLUSIONE... si una vera inclusione nella società, cioè non potevo credere che viveva davvero da solo... con questo sistema praticamente si vanno ad eliminare almeno gran parte delle barrire fisiche che ostacolano l'iclusione non credete??...
avatar
colomba.persico

Messaggi : 89
Data d'iscrizione : 15.11.08
Età : 31

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMMENTATE I TRE VIDEO DI SABATO 28 NOV.: LIS E domotica

Messaggio  luana.caiazzo il Mar Dic 02, 2008 5:23 pm

la domotica è un grandissimo traguardo....svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature, impianti e sistemi permettendo al disabile di essere indipendente e vivere la propria vita.....beh l'uomo è grande...la tecnologia è una salvezza flower flower ....

luana.caiazzo

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 21.11.08
Età : 31
Località : Giugliano in Campania

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMMENTATE I TRE VIDEO DI SABATO 28 NOV.: LIS E domotica

Messaggio  michela russo il Mar Dic 02, 2008 5:28 pm

mi hanno davvero colpito molto quei video...soprattutto il ragazzo sulla sedia a rotelle che però riusciva vivere dignitosamente...al di là di tutto credo molto nella forza interiore che ho percepito in quel giovane...

michela russo

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 22.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMMENTATE I TRE VIDEO DI SABATO 28 NOV.: LIS E domotica

Messaggio  caterina.fabozzi il Sab Dic 20, 2008 2:46 pm

i tre video sono stati veramente significativi..la domotica rappresenta un grande passo verso l'autonomia anche di chi apparentemente non puo eserlo....

caterina.fabozzi

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 20.12.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMMENTATE I TRE VIDEO DI SABATO 28 NOV.: LIS E domotica

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum